MIGRAINE “ON AIR”: NOVARTIS lancia la FAD sull’emicrania, tra gli autori un Paziente Esperto EUPATI

Eventi, News, Rassegna Stampa

Parliamo di Emicrania? Lo sapevate che l’emicrania è la patologia più frequente e la seconda più disabilitante secondo l’OMS?
Si tratta di una malattia neurologica cronica ad elevato impatto sociale ed economico. Alla sofferenza fisica si associa, infatti, un vissuto emotivo che inficia notevolmente la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari. Le limitazioni alla vita di relazione sono causate dalle crisi cefalalgiche acute, dai frequenti stati depressivi concomitanti, dal peso dello stigma legato alla banalizzazione del mal di testa e dal mancato riconoscimento “sociale” dell’emicranica come patologia vera e propria, grave e invalidante.

Dal prossimo 10 Febbraio fino al 10 Agosto 2021, su iniziativa di NOVARTIS, sarà disponibile un corso on line per accrescere la conoscenza su questa patologia e sul suo impatto nel nostro quotidiano.

Saranno inoltre forniti gli strumenti necessari per comprendere al meglio la Ricerca e Sviluppo di un farmaco e condivisi i servizi digitali creati e pensati per accompagnare il paziente in tutte le fasi del suo percorso.
Accademia del Paziente Esperto è lieta di sostenere questa iniziativa tramite il suo patrocinio.

Siamo inoltre particolarmente lieti di segnalare che tra le 3 Autrici del Corso c’è anche Simona Borroni, Paziente Esperto EUPATI e Presidente del gruppo famiglie di Dravet.
Accanto a lei, Sabina Cevoli dell’IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna, AUSL di Bologna
e Grazia Sances della Fondazione Mondino – Istituto Neurologico Nazionale a Carattere Scientifico, IRCCS, Pavia.

Abbiamo inoltre intervistato Simona Borroni, Paziente Esperto EUPATI che ci ha parlato di questa esperienza

clicca qui per vedere l’intervista a SIMONA BORRONI

Per partecipare al Webinar Novartis, a partire dal 10 Febbraio 2021, potete iscrivervi on line a questo indirizzo,
https://migraine-on-air.prexcube.it

Articolo precedente
Terapie avanzate, online la FAD per giornalisti “Dal laboratorio al paziente: raccontare il viaggio delle terapie avanzate”
Articolo successivo
Malattie rare: OSSFOR, insieme a SIFO, presenta il V Quaderno dell’Osservatorio Farmaci Orfani
Menu