AIFA: Atto di indirizzo per il “Coinvolgimento degli individui interessati e dei rappresentanti delle associazioni dei pazienti a supporto dei percorsi decisionali sui farmaci”.

Attività Accademia dei Pazienti, Istituzionale, News, Uncategorized

Pubblichiamo con piacere la prima importante segnalazione che speriamo possa trovare riscontro nelle prossime attività dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

La determina, pubblicata sul sito dell’AIFA lo scorso 6 dicembre 2019, è firmata dal Prof. Luca Li Bassi (Direttore Generale di AIFA fino al 8.12.2019) che vogliamo ringraziare per aver dato la possibilità ad Accademia del Paziente Esperto EUPATI ed a tutti i sostenitori dell’iniziativa di seminare un piccolo seme per la nascita e crescita di una nuova visione condivisa con l’europa, del coinvolgimento del paziente in R&S, di cui oggi ancora si parla in modo astratto.

Speriamo che questo documento venga recepito dalla nuova Direzione Generale di AIFA e condiviso con il Ministero della Salute, ed insieme, elaborato e potenziato nelle sue indicazioni.

Accademia del Paziente Esperto EUPATI è pronta a mettersi al lavoro sull’accordo firmato con AIFA il 25 ottobre scorso e continuerà a fornire tutto il materiale necessario per la certificazione dei contenuti formativi prima di avviare, insieme agli altri stakeholder del progetto, un nuovo corso di formazione  per l’anno 2020/2021 – ai 50 pazienti che si sono già messi in lista di attesa.

Alleghiamo qui la determina_DG-1839-2019 dove sono elencate le linee di attività dell’atto e riportiamo con piacere  la dichiarazione che il Prof. Li Bassi ha rilasciato, in chiusura del suo mandato, durante la cerimonia di consegna dei diplomi EUPATI 2019 a tutti i presenti:

“In questo processo l’AIFA è parte attiva poichè riconosce il valore aggiunto del contributo del paziente esperto nei processi decisionali che portano allo sviluppo e sopratutto all’accesso alle cure studiate per le sue esigenze di salute, così che queste a loro volta possano essere correttamente formulate e recepite”.

Un riconoscimento importante per tutti coloro che credono nella necessità, divenuta ormai urgente, di un cambiamento di paradigma nei confronti del futuro della salute dei cittadini italiani.

Articolo precedente
Corso per Pazienti Esperti EUPATI: online il nuovo sito dedicato al corso “Patient Engagement nella Ricerca e Sviluppo dei Farmaci Innovativi” anno2019
Articolo successivo
A BARI UN MINICORSO EUPATI SULLO SVILUPPO DEI FARMACI
Menu