Home Attività Accademia dei Pazienti Coinvolgimento dei pazienti in HTA: se ne è parlato al Convegno Nazionale...

Coinvolgimento dei pazienti in HTA: se ne è parlato al Convegno Nazionale l’ISPOR Italy-Rome Chapter

405
0
CONDIVIDI

I massimi esperti nel panorama sanitario italiano si sono riuniti, a Roma il 18 aprile, al 4° Convegno Nazionale l’ISPOR Italy-Rome Chapter con l’obiettivo di presentare pubblicamente alle Istituzioni e a tutti gli stakeholder, i progetti, le partnership nate ed i prossimi progetti in procinto di essere sviluppati. Tra i relatori anche Filippo Buccella, Presidente dell’Accademia dei Pazienti, per illustrare l’impatto del coinvolgimento dei pazienti nel complesso processo di Valutazione delle Tecnologie Sanitarie (HTA).

In Italia l’ISPOR Italy-Rome Chapter  nasce dalla volontà di diversi stakeholder afferenti al Sistema Sanitario Nazionale Italiano (clinici, economisti, farmacologi, farmacisti, pazienti, Istituzioni, decisori e policy-maker) con l’obiettivo di portare nel nostro Sistema Sanitario un modello di valutazione delle tecnologie basato sulle evidenze e sul valore, con criteri oggettivi e ben definiti, per migliorare l’efficienza e l’affidabilità del nostro Sistema Sanitario Nazionale.

“L’ISPOR Italy-Rome Chapter vuole abbracciare appieno tutti gli aspetti e gli attori in gioco, al fine di un continuo miglioramento modificando e correggendo costantemente i metodi attuali e introducendo quelli sempre più avanzati nella ricerca degli outcome, per accrescere l’accettazione del loro utilizzo nel processo decisionale”, ha spiegato Alberto Migliore, Dirigente UOS di Reumatologia Ospedale San Pietro FBF e Presidente ISPOR Italy-Rome Chapter, in apertura del Convegno.

E tra i diversi attori vi sono anche i pazienti. L’importanza del coinvolgimento dei pazienti nell’intero processo di ricerca e sviluppo dei farmaci, compreso la Valutazione delle Tecnologie Sanitarie (HTA), è ormai ampiamente riconosciuto a livello internazionale. L’HTA valuta le evidenze a livello internazionale ma le applica all’ambiente locale di assistenza sanitaria al fine di comprendere il valore aggiunto di un nuovo farmaco in quel sistema sanitario. Le HTA sono condotte a livello nazionale, regionale oppure ospedaliero.

L’HTA può essere considerata un ponte tra le evidenze scientifiche e le decisioni e di conseguenza vi sono motivi sia scientifici che democratici che supportano il coinvolgimento efficace dei pazienti nel HTA.

“I pazienti informati e formati sulle tematiche di ricerca e sviluppo dei farmaci sono ormai pronti ad avere un ruolo attivo nel HTA” – ha dichiarato Filippo Buccella, Presidente dell’Accademia dei Pazienti-EUPATI Italia – “Ad oggi, ancora manca una ricerca sistematica sull’impatto dei diversi approcci di coinvolgimento dei pazienti nel HTA. Ed è questo che vuole fare l’Accademia dei Pazienti in collaborazione con ISPOR Italy-Rome Chapter, con l’obiettivo di sviluppare una base di evidenze e definire le migliori modalità per un coinvolgimento efficace dei pazienti.”

Potete scaricare il Programma e il Comunicato Stampa del Convegno

 

Chi è e cosa fa ISPOR

L’organizzazione pubblica no profit International Society for Pharmacoeconomics and Outcomes Research è stata fondata nel 1995 con scopi educativi e scientifici. In particolare, ISPOR promuove la farmacoeconomia (economia sanitaria) e l’outcomes research (disciplina scientifica che valuta gli effetti degli interventi sanitari sul benessere dei pazienti inclusi gli effetti clinici, economici e di qualità della vita del paziente), e facilita la traduzione di tale ricerca in informazioni utili per i decisori dell’area sanitaria, per incoraggiare efficienza, efficacia ed equità in Sanità e migliorare la salute.