Home Attività Accademia dei Pazienti L’Accademia dei Pazienti partecipa alla settimana della Salute Mentale

L’Accademia dei Pazienti partecipa alla settimana della Salute Mentale

Dal 22 al 29 ottobre Modena diventa protagonista della sesta edizione di Màt – Settimana della Salute Mentale - con molteplici iniziative e appuntamenti di carattere scientifico, divulgativo, letterario, musicale e teatrale.

476
0
CONDIVIDI

Uno dei punti di forza di Màt, rappresentazione del radicale cambiamento che sta avvenendo nel mondo della psichiatria, è la sua capacità di mettere in relazione Comune, Asl, Cittadini, Professionisti e Associazioni al fine di costruire un festival sempre più completo e all’avanguardia. Giunti alla sesta edizione la Settimana della Salute Mentale si rivolge sempre più ai cittadini come strumento di educazione civile che racconta loro di cosa si parla quando si parla di salute mentale, che combatte lo stigma e che va incontro a una costruzione sempre più partecipata del concetto di salute mentale tramite la conoscenza e gli imprescindibili valori di comunità.

Lunedì 24 ottobre si svolgerà un convegno dedicato all’empowerment dei pazienti nelle scelte di politica sanitaria. L’azione sul contesto sociale e culturale di riferimento, che vede proprio i soggetti “esclusi” come protagonisti attivi, dotati di contrattualità sociale e impegnati a svolgere vari livelli di interlocuzione all’interno dei sistemi di cura, è un’azione fondamentale che ricolloca le persone con esperienza di salute mentale in una chiara posizione di cittadinanza attiva.

Un contributo arriverà anche da Paola Kruger come Paziente Esperto EUPATI e in rappresentanza dell’Accademia dei Pazienti. I pazienti con esperienza di malattia mentale spesso non vengono considerati possibili soggetti attivi nel percorso di sviluppo dei farmaci, eppure attraverso la formazione possono anche loro diventare protagonisti nella propria malattia. I Pazienti Esperti EUPATI vengono dalle patologie più varie, anche mentali, e tutti, grazie alla formazione specifica che ricevono, sono in grado di portare il loro contributo all’interno del processo di sviluppo dei farmaci, così come nella valutazione dei servizi territoriali quali i PDTA.

L’Accademia dei Pazienti vuole così testimoniare, all’interno della manifestazione Màt, come l’empowerment del paziente vada di pari passo con la formazione e la conoscenza acquisita. Un importante cambiamento nel modo di affrontare la malattia.


Per saperne di più: http://www.matmodena.it/