La Ricerca alla Portata del Paziente

Uncategorized

Webinar “La Ricerca alla Portata del Paziente”

tra i relatori, un Paziente Esperto EUPATI

Lunedì 31 Maggio, dalle 14:30 alle 16:30, in diretta dalla Fondazione Policlinico A. Gemelli di Roma, si svolgerà il Webinar gratuito dal titolo: La Ricerca alla portata del Paziente – a passi veloci nel mondo dell’oncologia.

La ricerca scientifica rappresenta il motore dell’evoluzione delle cure e negli ultimi 10 anni si sta osservando a un veloce
avanzamento delle nuove terapie.

Oltre alla chemioterapia, oggi in ambito oncologico i pazienti possono essere sottoposti a cure più mirate, ovvero i trattamenti “target” biologici e in alcune patologie anche l’immunoterapia.
Questo progresso avviene grazie ad un percorso ben chiaro e definiti della ricerca, che comincia da quella preclinica su cellule e cavia a quella sull’uomo; ma questo “viaggio” del farmaco avviene con un processo che vede ricercatori e clinici impegnati nella ricerca oggi in stretta collaborazione tra loro.

Il paziente è il protagonista di questo percorso, pertanto è importante la conoscenza e l’informazione sulle modalità di come il farmaco arriva ai nostri ospedali e come lo stesso paziente può essere l’attore principale della ricerca.

E così, non a caso, nasce l’incontro “La ricerca alla portata del paziente” che ha l’obiettivo di fornire, da parte di chi ogni giorno aiuta la ricerca attraverso l’impegno stretto con i pazienti, un approfondimento sull’importanza degli studi clinici, sul loro significato e modalità di esecuzione, il tutto con il fondamentale contributo dei pazienti.

Di accademia

Tra i relatori che interverranno all’evento, Carola Pulvirenti, Paziente Esperto EUPATI.

Carola è infermiera presso il reparto di Dermatologia  dell’INMI, Spallanzani di Roma,  Vice Presidente presso l’Associazione Nazionale Pemfigo/Pemfigoide Italy

ed è inoltre membro del Comitato Scientifico della Società italiana di dermatologia e malattie sessualmente trasmissibili

La partecipazione al Webinar è gratuita 

Articolo precedente
Webinar della Fondazione Policlinico A. Gemelli “La Ricerca alla Portata del Paziente”: tra i relatori, un Paziente Esperto EUPATI
Articolo successivo
SFIDE, ESIGENZE E OPPORTUNITA’ PER LA RICERCA CLINICA: COSA FARE?
Menu